Home

I consigli del grafico :: Centrare il bersaglio

Nella comunicazione visiva è fondamentale avere sempre in mente alcuni concetti base (che sono poi la chiave per ottenere risultati che funzionano). Cominciamo col dire alcune cose scontate (che poi tanto scontate non sono). Il punto di partenza è necessariamente quello di sapere qual'è il nocciolo del problema, o per meglio dire, conoscere in tutti i suoi aspetti la cosa (o azienda, o evento) che dobbiamo pubblicizzare. Questo già di per sé getta le basi per una comunicazione che centra il bersaglio, non è possibile infatti comunicare qualcosa che non si conosce. 

Facciamo un esempio altrettanto scontato:

Se un'azienda mi commissiona un logo io posso trovare una soluzione carina ed esteticamente piacevole, questo però non significa che quel logo sia comunicativo, anzi, potrebbe essere slegato dal concetto che quell'azienda vuole rappresentare (se non addirittura fuorviante). Se invece partiamo da una buona conoscienza di ciò che quest'azienda vuole comunicare con la sua immagine, saremo in grado di prendere una buona direzione già in fase di brainstorming.

 

E' buona cosa trovare subito dei concetti chiave su cui lavorare, se per esempio l'azienda in questione costruisce parti di automobili andremo ad enfatizzarne l'aspetto di robustezza, affidabilità, ingegneria all'avanguardia, e cose di questo tipo, non sarebbe probabilmente adeguato invece esaltarne la parte artistica (magari pensando ad un logo etereo e astratto). 

Ovviamente il percorso non è sempre così lineare, per questo è importante confrontarsi in primo luogo con la realtà di quell'azienda. Prima di creare un'identità aziendale dobbiamo quasi diventarne parte, conoscendone bene gli aspetti fondamentali. 

 

Ok, ora che possiamo dire di avere piena coscienza di cosa dobbiamo comunicare, passiamo alla fase 2: l'idea grafica.

 

Sia che si tratti di un volantino, un logo o una brochure, le regole (ebbene si, ci sono delle regole) sono le stesse. Bisogna sempre tenere gli occhi e la mente rivolti a questi elementi:

 

-la leggibilità;

 

-la semplicità (o meglio, la sintesi);

 

-l'armonia di forme e colori;

 

-l'equilibrio tra pieno e vuoto.

 

E qui entra in gioco la nostra capacità creativa ed esecutiva. Essere o non essere designer? Inutile girarci intorno, potremmo non essere portati per questo ruolo, magari saremmo degli ottimi commerciali oppure fantastici scavafossi, ma il designer è tutt'altra cosa, e non basta una Suite Adobe per trasormarci magicamente in grafici d'eccellenza...

 

Ma andiamo ancora avanti, supponendo di avere tutto il bagaglio tecnico e culturale necessario al nostro lavoro, e analizziamo questi quattro punti fondamentali:

 

Leggibilità

Indipendentemente da quale sarà il supporto di destinazione della nostra grafica (logo, manifesto, banner web), le regole della leggibilità sono imprescindibili: ne va del successo del nostro lavoro. Da evitare quindi scritte micrometriche, accostamenti di colore improbabili o contrasti troppo leggeri (tenete presente anche l'aspetto dell'accessibilità per ipovedenti o daltonici). Cercate anche di raggruppare le informazioni per avere pochi punti da focalizzare, ben individuabili e di facile e logica lettura.

 

Semplicità e sintesi

Cerchiamo di mantenere la cosa più semplice possibile, inserendo prima tutti i dati necessari, poi eventualmente abbellimenti ed estrosità. Molto spesso si ottengono bellissimi e geniali risultati solo lavorando con i testi, variandone colore, dimensione e carattere. Quindi partire dal vuoto, mai dal pieno, e aggiungere a piccole dosi.

 

Armonia di forme e colori

Anche per questo punto la logica è quella di partire dal semplice, evitando troppi e troppo contrastanti colori (di solito ne bastano due, meglio ancora se uno dei due è un colore neutro, ad esempio grigio o nero). 

Anche le forme hanno bisogno di un accostamento armonico, non è bello infatti mettere insieme elementi con stili troppo diversi tra loro (ad esempio un'icona semplice e monocromatica accostata ad un'articolata e coloratissima clip art vettoriale), e questo include anche lo spessore delle linee, che a parte in certi casi è bene uniformare.

 

Equilibrio tra pieno e vuoto

Questo è il mio punto preferito, infatti è una regola universale che si può applicare a moltissimi (se non tutti) aspetti del quotidiano. 

Nell'ambito grafico è lampante come una composizione che abbia un certo bilanciamento tra pieno e vuoto sia piacevole e interessante da guardare, quindi la regoletta del giorno è:

non cercate di riempire tutto lo spazio a disposizione, piuttosto cercate di valorizzare il pieno col vuoto, che ogni elemento sia funzionale al contesto e vice-versa.

Questa è una regola di vita, a mio parere è la chiave del vivere in armonia con il tutto.

E per realizzare eccellenti opere di design contemporaneo.  

 

Per concludere posso dirvi che tutto questo non ha alcun senso, se non c'è l'occhio che dirige i lavori. L'ultima regola è questa:

fidatevi del vostro occhio, e divertitevi a infrangere gli schemi!

 

Le vostre reazioni...

Non ci sono ancora commenti per questo articolo.

Lascia un commento





Giura di non essere spam!
Giuro!
Lo ammetto, sono spam...




Dai un'occhiata agli altri post

Love food, hate waste!

Joyrix è una app gratuita (con un portale web a completamento del servizio) ideata per ridurre gli sprechi alimentari, che mette in relazione direttamente e in tempo reale il negoziante (che pubblica, a fine giornata, delle offerte con i cibi destinati al cestino)...

Il poster di Torino BeBi per Save the Children

Ho di nuovo avuto l'onore e il piacere di lavorare con la magica squadra redazionale di Save the Children (grazie alla mia partnership con TeamDev, che ringrazio per la fiducia e...

Motion graphics

Ecco una piccola raccolta di lavori in movimento...     Trailer di Melting App Un divertente lavoro di animazione per il sistema Melting App, di cui non posso...

Crowdfunding per espandere il proprio mercato? Proviamo!

Che la situazione economica in Italia non sia delle migliori non ci sono dubbi, e molta gente -me compreso- comincia a chiedersi se non sia il caso di espandere il proprio business all'estero, per quanto possibile. Tra le tante opportunità che...

La nascita di un communication hero!

Joshua CT è il nuovo brand di riferimento per chi di brand ha bisogno...    E' la nuova nata tra le agenzie di comunicazione, con una marcia in più: l'apporto tecnologico di TeamDev,...

3D modeling, animazione e rendering per l'anello Rosarium

Amo il mio lavoro...  :) Questa volta la sfida era ricostruire in 3D l'anello Rosarium (www.rosarium.it), per poi creare un'animazione per uno spot pubblicitario. Qui sotto potete vedere un draft...

La grafica a Perugia!

A tutti gli appassionati di benessere visivo, godetevi le meraviglie sfornate da questi grandi grafici di Perugia.   Se volete suggerire qualche bel lavoro

BemSlide

Sto lavorando ad uno slider molto semplice e leggero che abbia funzioni sia automatiche che manuali, indice, fullscreen mode, diverse modalità di transizione e anche altre cosucce interessanti.  Gestisce qualsiasi tipo di contenuto, html,...

BemSo, una solida e versatile base per il tuo sito web!

Sono tempi difficili, questi. Qualsiasi sia la tua attività, negozio o vendita di servizi è molto difficile essere competitivi senza un buon sito web, un interessante blog e una ben aggiornata pagina facebook. Ma partiamo dall'inizio; cosa significa...

I consigli del grafico :: I diversi approcci del design

Vorrei soffermarmi sull'importanza di cogliere la diversità che esiste tra i diversi ambiti della progettazione, un concetto a cui non tutti danno il giusto valore. Per dirlo in parole più consone...

Un lavoro di motion graphic!

Eccolo qui, è un video di 5 minuti fatto per GEOCARE, un Laboratorio Didattico e Sperimentale sulle tecnologie geomatiche realizzato dall’Istituto d’Istruzione Superiore “CIUFFELLI - EINAUDI” in collaborazione con TeamDev...

Css Trix - Il font che pare a me!

Vi è mai capitato di non voler rinunciare ad avere un font particolare nel vostro sito? Vi sarete allora inerpicati inevitabilmente tra le dure regole del web design, nella fattispecie in uno di questi...

Una raccolta di slider niente male...

Benvenuto, qui trovi una raccolta di slider jQuery molto ma molto interessanti, enjoy!       Refine Slider

Evoluzioni

Una raccolta di evoluzioni dal web, stay tuned for updates!     Windows scrollbars evolution

Back Contattami Informativa sull'utilizzo dei cookies